NEWS

Marco Alberti consegna al maestro Andrea Bocelli,  l'opera sonora "Eccentrica"  presso la sua abitazione di Forte dei Marmi.  ( Giugno 2015)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sarà inaugurata il 4 luglio 2015 "VERTIGO" la mostra più alta d'Europa a 2780m. s.l.m.  Espongono Marco Alberti e la sua compagna Alessandra Ferrandu (pittrice) 

Le opere che saranno esposte sono state scelte con attenzione tra le molte dei due artisti perchè si adeguino perfettamente a quel territorio,  rappresentando la natura, la sofferenza  e la gioia.

I due artisti trasmettono la loro sensibilità  rispecchiando  la vicinanza a questo luogo che oggi è il crocevia della pace. 

 

 

 

 

 

 

 

 

Marco Alberti consegna al direttore del Pirovano Stefano Dalla Valle, l'opera dal titolo "1917" in memoria della grande guerra.

L'opera è stata assemblata dall'artista in loco, recuperando reperti bellici nelle trincee e nei luoghi di battaglia all'interno del Parco dello Stelvio .

1917  è un opera della serie " Sonorika".  

 

Marco Alberti approda alla Biennale del 72° Festival del cinema di Venezia, insieme alla sua compagna Alessandra Ferrandu e il suo manager Dario Fochi,  invitati dal produttore del film "DIETRO GLI OCCHIALI BIANCHI"  Leonardo Recalcati. 

Nel film, che ripercorre la vita e la carriera della grande regista Italiana LINA WERTMULLER, Marco Alberti ha inserito una sua opera  "LA MASCHERA" scelta dalla stessa regista.  LA MASCHERA appare in scena durante le interviste alla grande LINA WERMULLER.  Il film  sarà proiettato in tutto il mondo e precisamente in 193 paesi                                                                    Nel 2016 andrà in onda in Italia  la versione televisiva.

 

 

-  Si è conclusa lo scorso week end  "VERTIGO"  la mostra più alta d'Europa,  ( 2780m slm ), inaugurata lo scorso Luglio presso il Passo dello Stelvio 

   in occasione del centenario della prima guerra mondiale. Marco Alberti ha realizzato anche sul posto, l' opera intitolata "1917" assemblando   

   reperti recuperati nelle trincee e sul ghiacciaio, riguardanti la grande guerra.

   L'opera è stata donata da Marco Alberti a Stefano Della Valle e al Pirovano che hanno creduto nel progetto e ci hanno ospitato e permesso di

   realizzare questa mostra all'interno della struttura e in questo magico posto.

 

  

 

 

Ottobre 2016,  Marco Alberti entra con le sue opere  in Regione Lombardia,  nell'ufficio del vice presidente Fabrizio Sala (nelle foto con Marco Alberti) al trentesimo piano del grattacielo Pirelli a Milano, dove avvengono le più importati riunioni internazionali.

 

 

6 Aprile 2017 Marco Alberti espone le sue opere  al 31° piano del grattacielo Pirelli a Milano.

L'evento è un "fuori fiera del mobile" organizzato dall'architetto Alessia Galimberti per Regione Lombardia.

 

 

 

Marco crea un originale opera in occasione del centenario del giro d'Italia, dal nome "Girino d'Italia"  per come vengono chiamati i partecipanti al giro.  Insieme al suo manager lo propongono al comune di Bormio come trofeo cima Coppi nella sedicesima tappa Rovetta- Bormio  e l'amministrazione comunale entusiasta dell'idea lo accetta.

 

 

 

23 maggio 2017 Marco Alberti consegna il trofeo cima Coppi "Girino d'Italia" a Mikel Landa vincitore della scalata e che per primo ha varcato il passo dello Stelvio (cima Coppi) nella sedicesima tappa del giro d'Italia 2017.

Giovedì 20 Luglio 2017.

 Premiazione ufficiale del Team Sky con il trofeo Cima Coppi " il Girino d'Italia" in ricordo della tappa Rovetta Bormio dove, Mikel Landa ha vinto il gran premio della montagna.   Il team Sky si è allenato al passo dello Stelvio nel mese di Luglio  per partire poi per la Spagna per la classica di San Sebastian "La Vuelta Burgos". Il girino d'Italia era stato esposto alla Banca di Sondrio su gentile concessione dell'atleta  Mikel Landa vincitore del trofeo e che ora lo riceverà defininitivamente in Spagna presso la sua abitazione dai compagni di squadra. Presenti alla premiazione: Marco Alberti creatore dell' opera "Il girino d'italia" il sindaco di Bormio Roberto Volpato, il manager del team Sky Dario Cioni, l'organizzatore della tappa Rovetta Bormio Gigi Negri e il direttore del parco dello Stelvio Alessandro Meinardi. Si ringraziano gli atleti presenti : Gianni Moscon, Diego Rosa, Salvatore Puccio, i polacchi Golas Michal e Wisniowsky Lukas e infine l'inglese Teo Geoghecan. Il Team Sky è stato inoltre vincitore del tour de France 2017.

 

 

 

Giugno 2017. 

La comunella di Levigliani chiede a  Marco Alberti di scolpire il monolite grezzo  all'ingresso del paese di Levigliani.

 Marco crea così la prima facciata del monumento di benvenuto .

Molti particolari  dell'opera, si possono ammirare nella  galleria  fotografica dedicata al monumento. L'artista vuole così mettere in evidenza le varie attività del passato e del presente che rappresentano questa meravigliosa localita Apuana.

Venerdì 20 Aprile 2018

 

Marco Alberti e Alessandra Ferrandu raccontano la loro storia e le loro tecniche scultoree e pittoriche agli studenti del Master "Art e Management" dell'Università Cattolica di Milano.

Il Master si è svolto presso le Vigne Olcru a Santa Maria della Versa (PV) dove si  inaugurerà la mostra semipermanente dei due artisti "Evoluzione" il 12 Maggio 2018.

12 Maggio 2018.  

E' stata inaugurata la mostra d'arte semipermanente "EVOLUZIONE"  nelle prestigiose Vigne Olcru a Santa Maria della Versa (PV).  Nella foto, gli artisti Alessandra Ferrandu e Marco Alberti  insieme al vice presidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala, il titolare di Vigne Olcru Massimiliano Brambilla e il sommelier Fabio Mondini.

La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.00  e dalle 14.30 alle 18.00  fino alla fine dell'anno 2020.